Ricerca per marca
pixel_trans
pixel_trans

Newsletter
pixel_trans
Vostro domanda
Price
Service
Choice
Advice

677 Voti
[ Risultati ]
pixel_trans
 SEGUICI SU      scubaland sub, pagina facebook attrezzatura subacquea  
» » » La scelta del materiale fotografico subacqueo
Esporta PDF  Esporta PDF


LA SCELTA DEL MATERIALE FOTOGRAFICO SUBACQUEO

LA SCELTA DEL MATERIALE FOTOGRAFICO SUBACQUEO 

Acquista fotocamere subacquee e accessori sul negozio online Scubaland IT: Fotocamere dalle firme Sealife , Ikelite , Inon , Canon, Nikon e custodie , supporti , vassoi , Adaptators , Braccia... 

L’utilità del cassone stagno:

 

Va da sé, per protegere la macchina fotografica e ritrovarla asciutta una volta uscito dall’acqua, dovete comprare un cassone stagno. Secondo le caratteristiche del modello, il prezzo, l’impermeabilità e la macchina fotografica per il quale il cassone è destinato, vi permetterà di immergervi senza problemi da 1 a 100 metri. Gran parte sono rigidi e dunque molto robusti come i cassoni Ikelite. Quelli fatti per bene dispongono di due maniglie verticali che permettono di mantenerlo sotto acqua, o puo anche essere migliorato con un platino a maniglie doppie.

 

I più perfezionati permettono ugualmente di cambiare l’obiettivo sotto acqua o di aggiungere pezzi di ottica! Prima dell’immersione, è preferabile di verificare la viabilità del materiale e di assicurarsi che il tutto è stagno. Preparate ugualmente una tracolla per l’immersione. Potete quindi mollare il vostro materiale senza rischiare di perderlo.

 

La custodia morbida:  

 

Per quelli che non vogliono comprare un cassone, esistono delle piccole borse impermeabili in plastica per immergersi a qualche metri di profondità. Esistono numerosi modellli che si adattano alla morfologia della vostra macchina fotografica. Alcuni prodotti, come quelli proposti da Aquapac, permettono d’immergere cellulari o altre fotocamere.

 

Illuminazione:

 

A 10m di profondità, tutto cio’ è blu-verde. Infatti, mentre scendete sotto la superficie dell’acqua, la luce si trasforma perchè l’acqua agisce come un filtro su i colori. Il rosso è il primo colore ad essere assorto, poi tocca l’arancione e il giallo. Rapidamente avrete bisogno di un sorgente di luce artificiale per restaurare i colori: un faro ed un flash.

 

Il flash integrato nella macchina fotografica, non è in generale utile. Il lampo sarà poco potente e il suo impostamento amplificherà soltanto i difetti che il campo visivo offre sotto acqua. L’illuminazione è comunque necessaria  e constituisce  sotto acqua la principale fonten di luce e, restituisce ai pesci ed altri vegetali  sottomarini i loro colori.

 

Esistono flash o pile stagne che si possono fissare direttamente sul cassone compatibile. Il must è comunque un doppio flash, montato su un braccio articolato come sul DC1400 Pro Duo. Infatti allontanando il flash dell’asse ottico della vostra macchina fotografica, ottimizzerete la qualità dell’immagine, perchè le particelle in sospensione devanti al vostro obiettivo non saranno illuminate.

 

Per quanto riguarda i fari, alcuni dispongono di un video  come il Dragonsub Megavideo, permettendo un angolo d’illuminazione importante di circa 80°.

 

Un filtro colorato:

 

Più si va in giù, più una parte della luce è assorta dall’acqua, in particolare i raggi rossi, che danno un colore blu alle vostre immagini. Il flash è il miglior modo per illuminare i fondali oscuri e azzurrognoli. Ma, se rimanete in acque poco profonde, la luce del giorno sarà abbastanza importante per utilizzare un filtro colorato. Di colore rosso chiaro, permette di compensare l’eccesso di blu. Esempio col filtro di cassone Panasonic.